cookie

Translate

domenica 4 dicembre 2011

16/12/2008

Civiltà 
Egregio direttore, ho letto la lettera riguardante "l' ordinanza anti-prostituzione" del sig. Federico e mi chiedo come sia possibile credere ancora nell' attuabilità di un simile provvedimento. Senza contare che l' ordinanza non vuole eliminare la prostituzione, ma solo "nasconderla" e spostarla dalle strade agli appartamenti. In somma una ordinanza in piena sintonia con l' idea di citta vetrina; tanto fumo e poco arrosto.
La prostituzione è un fenomeno del quale i cittadini devono prendere coscienza e tollerare. L' unico sistema per arginare e rendere sicura, per la città e per i cittadini, la manifestazione di questo fenomeno è l' apertura di "case di tolleranza" o quartieri a "luci rosse" istituzionalizzati.
Inciviltà

Nessun commento:

Posta un commento