cookie

Translate

domenica 4 dicembre 2011

02/10/2008

Egregio direttore, i danni collaterali della "criptonite" sembrano iniziare a scalfire i super poteri del nostro super sindaco Vignali.
Proprio una "normale" operazione antidroga ha turbato l' immagine della "bella" Parma che il nostro sindaco e il suo fidato assessore all' (in)sicurezza stanno cercando di creare. Questa vicenda, tutta da chiarire, mi da spunti sui quali riflettere: ad esempio, perchè gli agenti della Polizia Municipale anzichè essere impiegati a dar multe la sera per i parcheggi abusivi in centro, cosa per la quale sarebbero competenti, improvvisano queste azioni di disturbo agli spacciatori? Si sprecano già inutilmente soldi statali in operazioni antidroga che portano solo ad un avvicendamento di malavitosi nel controllo dei traffici di droga senza mai risolvere il problema, ora si devono buttare anche soldi comunali in operazioni inutili e dannose? Se la vendita di droghe leggere fosse controllata, una vicenda oscura come il recente fatto di cronaca, che ha coinvolto Parma, non si sarebbe certo verificato: cosa si deve aspettare la cittadinanza perchè la giunta intraprenda una strada di tolleranza piuttosto che questo inutile accanimento che, come è evidente, sta creando problemi di immagine alla città?

Nessun commento:

Posta un commento