cookie

Translate

domenica 4 dicembre 2011

26/10/2008

Egregio direttore, sembra che si voglia introdurre, come misura deterrente al fine di evitare incidenti stradali, il ritiro totale della patente per i condannati per droga. La drastica misura, in realtà, sembra pensata come strumento per ridurre le emissioni di gas serra da parte dell' Italia. Se infatti sono approssimativamente quattro milioni i consumatori di cannabis in italia, una loro condanna per droga, sarebbe un sicuro aiuto al governo per il sostegno delle politiche da adottare per rispettare i parametri del protocollo di Tokyo.
L' attuale governo una ne fa e cento ne pensa. Peccato che le pensate del gabinetto italiano coincidano sempre più spesso con prodotti da gabinetto, al punto le proposte dei ministri rischiano di essere confuse con prodotti di scarto del corpo umano (dette "cagate").

Nessun commento:

Posta un commento