cookie

Translate

giovedì 12 febbraio 2015

Lettera aperta alla Dot.ssa De Rose, Coordinatrice dell'Ufficio tecnico-scientifico e affari generali del Dpa

Alla cortese attenzione della Coordinatrice dell'Ufficio tecnico-scientifico e affari generali del Dpa, dott.ssa Patrizia de Rose, in merito alle dichiarazioni rilasciate sulla necessità di una "raccolta di dati qualitativi e quantitativi e a una loro lettura obiettiva" sul fenomeno droga.

Alla luce dell'attuale dibattito sulla necessità di una modifica della normativa sugli stupefacenti, sottopongo alla Vostra attenzione un "progetto e una visione" per il DPA.

L'accordo tra i ministeri della Sanità e Difesa, le necessità di una raccolta di dati puntuale, gli spunti introdotti nei progetti di legge in commissione giustizia (in particolare il concetto di cannabis social club), possono essere gli ingredienti di una nuova politica sugli stupefacenti, in attesa di una revisione della normativa.



Nessun commento:

Posta un commento