cookie

Translate

sabato 1 dicembre 2012

ITALIA - Cannabis terapeutica in Toscana. Manifestazione Radicali e disponibilita' assessore

'Adesso che stiamo lavorando alla stesura del regolamento attuativo della legge sull'uso della cannabis terapeutica, siamo aperti al confronto con le associazioni dei malati in modo tale che alla legge possa essere data applicazione'. Lo ha affermato in una nota l'assessore alla salute della Regione Toscana, Luigi Marroni al termine dell'incontro con esponenti politici ed associazioni tenutosi stamani a Firenze. Marroni ha parlato di un 'clima positivo', che mostra come si possa 'fare un buon lavoro'.
Fuori dalla sede della Regione, parallelamente, si e' svolta una manifestazione organizzata dall'associazione radicale 'Andrea Tamburi' di Firenze, che chiede di non applicare in modo restrittivo la legge. 'Le nostre paure erano reali', ha affermato dopo l'incontro Valentina Piattelli, presidente dell'associazione: 'Abbiamo scoperto - ha detto ai cronisti Piattelli, che soffre di sclerosi multipla - che nel regolamento attuativo stavano per mettere soltanto due patologie, la sclerosi multipla e il dolore neuropatico, fra quelle per cui uno ha diritto ai farmaci cannabinoidi. In realta' le patologie a livello mondiale per cui vengono applicati i farmaci cannabinoidi sono molte di piu''. Secondo l'esponente radicale, in questa fase e' opportuno anche parlare con i malati: 'Siamo riusciti a ottenere - ha aggiunto - di poter partecipare, anche se semplicemente in fase consultiva, per poter esprimere il nostro parere'. All'incontro di oggi hanno partecipato anche il segretario nazionale di Radicali italiani, Mario Staderini, il senatore radicale Marco Perduca, i consiglieri regionali Enzo Brogi (Pd, primo firmatario della legge), Monica Sgherri (Federazione della Sinistra) e Mauro Romanelli (Sel).

ITALIA - Cannabis terapeutica in Toscana. Manifestazione Radicali e disponibilita' assessore

Nessun commento:

Posta un commento