cookie

Translate

mercoledì 21 novembre 2012

OLANDA - Accesso stranieri coffee-shop. Ogni citta' decidera' per se'

Saranno le singole citta' olandesi a decidere se consentire o no l'accesso ai coffee-shop ai turisti stranieri, abbandonando cosi' la strategia della cosiddetta 'carta cannabis' che la precedente maggioranza aveva cercato di imporre a livello nazionale.
'E' a livello locale che si ha il migliore punto di vista per determinare quali misure sono piu' efficaci', ha detto il ministro della Giustizia, Ivo Opstelten, in una lettera indirizzata al Parlamento e intitolata 'La Carta Cannabis viene abbandonata'.
La controversa 'carta' e' stata introdotta in alcune citta' del sud dell'Olanda, dove nei week-end si verificavano problemi di ordine pubblico a causa della massiccia presenza di giovani provenienti dai paesi confinanti che approfittavano dell'occasione per potere acquistare e consumare liberamente droghe leggere. Dal prossimo 1 gennaio, secondo quanto stabilito dal precedente governo di centrodestra, il divieto si sarebbe dovuto introdurre in tutta la nazione.
Il comune di Amsterdam ha espresso soddisfazione per la decisione della nuova maggioranza ed ha gia' fatto sapere che i 220 coffee-shop della citta' continueranno ad essere aperti a tutti.

OLANDA - Accesso stranieri coffee-shop. Ogni citta' decidera' per se'

Nessun commento:

Posta un commento