cookie

Translate

giovedì 12 aprile 2012

ITALIA - I farmaci cannabinoidi in Friuli VG

Annamaria Menosso (Pd), ricordando che a seguito di una sua precisa interrogazione che chiedeva alla Giunta di attivarsi per ovviare al difficile reperimento di un farmaco (cannabinoide) utilizzato nella terapia del dolore, ha richiesto alla III Commissione un'audizione concernente i farmaci cannabinoidi, sottolinea il positivo risultato dell'incontro. "I maggiori esperti regionali - e non solo- del settore, unitamente al rappresent ante della Direzione salute e ai rappresentanti delle Associazioni di pazienti ("Luca Coscioni", "Associazione Cannabis Terapeutica" e "Associazione Pazienti Impazienti Cannabis") hanno dato vita ad un intenso e costruttivo dibattito che si è incentrato sia su aspetti clinici e terapeutici sia su aspetti amministrativi" - spiega Menosso. "E' evidente che la tematicha si inserisce nell'ambito della recente legge regionale sulle cure palliative e la terapia del dolore, attualmente impugnata.
I convenuti hanno diffusamente dimostrato la validità scientifica dei farmaci cannabinoidi per la terapia del dolore. In particolare del dolore derivante da Sclerosi multipla e patologie oncologiche. E' stata anche evidenziata la necessità di concentrare le attività di reperimento dei farmaci nonché di somministrazione degli stessi in un unico centro così da evitare doppioni e prendere in carico un numero di pazienti tale da rappresentare una casistica appropriata. "Una volta che la richiamata legge regionale sulla terapia del dolore supererà l'impugnati va, si caldeggia un ulteriore intervento normativo sul tema specifico" - aggiunge Menosso ricordando inoltre che "progetti di legge sull'argomento sono stati già presentati in altre regioni, ciò a dimostrare l'attualità, ma anche l'urgenza di intervenire sul tema". E' quanto riporta nuna nota della regione Friuli Venezia Giulia.

ITALIA - I farmaci cannabinoidi in Friuli VG  

Nessun commento:

Posta un commento