cookie

Translate

sabato 3 dicembre 2011

07/06/2007

Egregio direttore, a Roma, qualche giorno fa, dei giovani di un liceo, hanno dimostrato contro il proibizionismo che affligge sia la destra che la sinistra. Una manifestazione anche contro l' impiego di forze dell' ordine nelle scuole.
Questo gesto dimostra chiaramente la voglia di dialogo di noi giovani (idealmente mi immedesimo tra gli studenti romani sebbene già da qualche anno io abbia terminato gli studi); le reazioni di una certa parte politica, invece, dimostra soltanto la miopia, la sordità e l' ottusità all' apertura giovanile al dialogo.
E' vero che la droga deve restare fuori dalla scuola, ma è anche vero che la proibizione ha portato alla paradossale diffusione di droga che in realtà si voleva affrontare.
Serve un nuovo impianto legislativo, ora! I signori politicanti la devono smettere con la demagogia a loro tanto cara e affrontare il problema iniziando ad ascoltare proprio i diretti interessati: i giovani!

Nessun commento:

Posta un commento